Grey’s Anatomy ci ha sorpreso con un season finale indimenticabile

Tutti continuano a dire che lo show non ha più nulla da offrire, che è durato troppo, che non ci sono più i personaggi migliori, eppure… Eppure il finale della quattordicesima stagione, pur essendo l’episodio, nel suo complesso, parzialmente simile ad altri, è davvero sorprendente ed emozionante.

Shonda, diciamocelo, per me hai sbagliato a “segare” April e Arizona, che erano tra i personaggi più amati (e te ne accorgerai di quanto farà male la loro assenza nella prossima stagione che io temo possa essere l’ultima), però sei stata furba a sfruttare la nostalgia e la delusione per i loro addii, regalando un finale soprendente che le ha fatte tornare protagoniste, regalando ad entrambe (forse) il lieto fine che tutti stavamo attendendo.

Continua a leggere “Grey’s Anatomy ci ha sorpreso con un season finale indimenticabile”

Annunci

Ossa

Mi sono consumato, piano, tra le pieghe di un lenzuolo. Un lenzuolo che conserva ricordi e avvolge ossa.

Il nostro amore ha divorato le carni e lasciato uno scheletro. Ossa martoriate dalla sete di qualcosa di buono, dalla fame di una salvezza ormai insperata.

Continua a leggere “Ossa”

L’ultima stagione di New Girl: un disastro prevedibile

Mi piange il cuore. New Girl stava facendo breccia nel cuore dei suoi fan e soltanto pochi anni fa la serie Fox veniva paragonata a mostri sacri della televisione, come Friends o How I Met Your Mother.

Ma proprio sul più bello New Girl ha avuto un calo abbastanza drammatico, trasformandosi in serie demenziale, con parecchi tratti “no sense”.

Continua a leggere “L’ultima stagione di New Girl: un disastro prevedibile”

L’undicesima stagione di The Big Bang Theory: le ultime risate prima del canto del cigno?

Al di là del titolo siamo consapevoli che ci sarà una dodicesima stagione e le speculazioni portano davvero a ritenere che la dodicesima sarà davvero l’ultima (dopo il rischio che lo show fosse cancellato con la decima), ma ciò che mi preme dire è che la serie della CBS sta vivendo un lunghissimo canto del cigno.

Continua a leggere “L’undicesima stagione di The Big Bang Theory: le ultime risate prima del canto del cigno?”

La tiepida prima stagione di Young Sheldon

Se ne era parlato per mesi e c’era una discreta attesa per questo spin-off, di cui già in precedenza ho parlato nel blog. Avendo terminato di guardare la prima stagione, adesso, però, sono pronto a dare qualche opinione sull’intero show e su cosa ha funzionato e, ovviamente, anche su quello che mi ha convinto di meno.

Continua a leggere “La tiepida prima stagione di Young Sheldon”

L’Alienista: una serie che non può essere sottovalutata

Ancora una volta Netflix ci regala qualcosa di prezioso, e ancora una volta il mondo delle serie TV ci regala uno show tratto da un romanzo (che anche stavolta non conoscevo). Sto chiaramente parlando de “L’Alienista”, serie Netflix, tratta dall’omonimo romanzo di Caleb Carr.

Approfitterò di questi pochi minuti alla tastiera per scrivere una breve recensione che spero possa invogliarvi a guardare lo show, che promuovo a pieni voti e che ritengo praticamente perfetto, secondo i miei standard.

Continua a leggere “L’Alienista: una serie che non può essere sottovalutata”

Orgoglio e Pregiudizio: Perché ho amato il capolavoro di Jane Austen

In questi ultimi mesi ho letto molto poco, è vero. E non si può dire che non avessi ottimo materiale letterario con il quale trascorrere il mio tempo. Ma io ormai ci sono abituato, alterno settimane (o mesi) in cui la mia propensione alla lettura è scarsa, e poi in un paio di giorni divoro i libri che ho aperto molto tempo prima.

Il libro che ho finito, rapidamente, negli ultimi due giorni, è il capolavoro di Jane Austen, “Orgoglio e Pregiudizio”, romanzo pubblicato nel 1813.

Continua a leggere “Orgoglio e Pregiudizio: Perché ho amato il capolavoro di Jane Austen”